google.com, pub-7670756866030866, DIRECT, f08c47fec0942fa0 Gerry Creations: maggio 2018

Slide

mercoledì 30 maggio 2018

Yogurt turco fatto in casa senza yogurtiera

Realizzare in casa lo yogurt,
e' piu facile di quello che si pensa, anche se non si possiede una yogurtiera. Occorre prestare attenzione ad alcuni piccoli dettagli fondamentali per ottenere una buon risultato. Lo yogurt che io preferisco e' quello di tipo Turco meglio conosciuto in Italia come yogurt greco. Si tratta di uno yogurt dalla consistenza densa e cremosa. Puo' essere consumato  sia da solo o con aggiunta di zucchero, frutta o cereali. Questo tipo di yogurt
viene spesso usato per accompagnare verdure o per creare veri e propri antipasti. Naturalmente ci sono tante scuole di pensiero, sulla corretta procedura per fare lo yogurt in casa, sulle dosi dello starter sul tipo di latte da utilizzare e sulla temperatura del latte. Anche i tempi spesso variano. Come sempre io condivido la mia ricetta in base alla mia esperienza e quotidianita'. 

venerdì 25 maggio 2018

Borsa a conchiglia Seconda parte


Una borsa di grande tendenza quest'anno, la borsa a conchiglia dallo stile moderno ed elegante, non troppo grande ma comunque molto capiente insomma un accessorio che non potete farvi mancare. Se poi la spesa per realizzarla é minima e lo potete fare con le vostre mani credetemi la soddisfazione é doppia. Ho curato questo tutorial in tutti i dettagli affinche' tutto sia di facile comprensione. Tutti gli step sono sia evidenziati da commenti sia scritti che audio. Certamente si tratta di un lavoro impegnativo, ma non impossibile credetemi. Come sempre consiglio prima di iniziare di guardare attentamente tutto il video e prestare massima attenzione hai suggerimenti forse a volte troppi o noiosi ma credetemi non cosi' scontati. Vi invito a commentare e a fare domande alle quali saro' ben lieta di rispondere. Questa é la seconda parte in cui vedrete come montare le due parti della borsa ed applicare gli accessori. Prossimamente ci sara' un terzo video su come applicare la fodera all'interno. Non perdetevelo! Vi ricordo che iscrivendovi al mio canale ogni volta che pubblichero' un nuovo video verrete immediatamente avvisati attraverso il servizio di notifica di Youtube.
Il primo video lo trovate
qui 


giovedì 24 maggio 2018

Qualche anno fa' realizzai queste borse, ebbero un gran successo e in effetti ne feci tantissime. A distanza di tempo ancora me le chiedono e sopratutto mi viene chiesto il tutorial che allora non realizzai perche' le ritenevo comuni e facili.
Insomma sono andata a spulciare fra le vecchie foto per vedere se avevo materiale a sufficienza se non altro per dare qualche spiegazione in piu'.



Partiamo dalla base che é di cartone pressato, e dopo aver ritagliato le sagome


le ho colorate a pennello con colori acrilici. (solo un lato)




Su di una base dal lato non colorato incolliamo le cannucce di carta. Le cannucce, che diventeranno i montanti, devono avere una  distanza tra loro di minimo cm. 1,5 e massimo cm. 2. Attenzione pero', queste borse hanno solo una leggera svasatura hai lati. Se volete la borsa molto svasata sara' necessario quando i montati si allargheranno troppo fra loro, durante l'intreccio aggiungerne dei nuovi. Ma in quel caso sara' una borsa un po' piu' complessa. Proseguiamo con la nostra decisamente piu' semplice e alla portata di tutti. Sovrapponiamo un altro cartoncino incollandolo. Io preferisco usare la colla a caldo perche' il lavoro é subito pronto, ma é possibile usare anche la colla vinilica, in tal caso pero' sara' necessario mettere sopra un peso ed attendere l'asciugatura. I due lati colorati del cartoncino saranno all'esterno, uno diventera' il fondo della borsa e l'altro l'interno.

Una volta fatto questo non resta che, sollevare i montanti e partire con l'intreccio, in questo caso si tratta di un intreccio a doppio tessitore. La cosa importante per dare la forma é utilizzare dei tutori interni che servono da guida sia per tenere i lati bene in verticale sia per dare una forma perfetta e simmetrica. Io ho usato due bottiglioni pieni. Devono essere pesanti affinche' durante la lavorazione non si spostino.
Vi consiglio prima di iniziare il lavoro di fare le sagome adeguate ai tutori che avete a disposizione, magari disegnando la sagoma stessa in base ai fondi delle bottiglie che intendete usare.

Ecco un esempio di come realizzare correttamente la sagoma di base


Ma toniamo al nostro intreccio a due tessitori per il quale non ha importanza che i montanti siano pari o dispari, ma vi consiglio di metterli in numero pari per una question di simmetria.

Questo é link per vedere in dettaglio come si realizza l'intreccio a due tessitori


 Lavorare diverse borse alla volta presenta sicuramente dei vantaggi sia per velocizzare il tutto che per avere tutte le borse uguali.



 Uguali ma con piccole diversita' che partono gia' dalle cannucce usate che possono essere di colori diversi o come nel mio caso, naturali di carta di giornale e bianche a creare strisce e contrasti. E' possibile ad esempio nel caso di cannucce colorate usare un tessitore di un colore ed uno di un'altro colore per creare interessanti contrasti.


Per quanto riguarda le chiusure possono essere realizzate facili semplicemente accavallando ed inserendo un montate sull'altro passando attraverso due o tre maglie di intreccio, come feci per questi sottopiatti nonche' per quasi tutte le borse,


 oppure creando delle vere e proprie trecce un po' piu' complesse. Attenzione pero' a decidere prima la scelta del manico ed eventualmente la fodera, perche' in quel caso non vale la pena fare una chiusura complessa.




Una volta realizzate possiamo anche fare delle decorazioni utilizzando tecniche come il decouage con carta


oppure con tessuto di pizzo


I manici faranno anche loro la differenza e renderanno unica la vostra borsa. E' possibile reperirli nei negozi di accessori per borse o su internet o semplicemente recuperandola da vecchie borse. In questo caso i manici sono fissi in plastica effetto legno.


I piccoli dettagli fanno la differenza possiamo usare delle decorazioni in pasta di frumina fai da te (trovate il tutorial qui') che possono servire anche da bottone di chiusura. I manici in corda sono molto belli e consentono di portare la borsa in spalla.


Anche i piedini sono importati per far si che il fondo della borsa non appoggi direttamente al suolo. In questo caso sono vecchi bottoni in plastica a cui ho tolto l'asola ed incollati con colla vinilica. Vi assicuro un ottima soluzione.



I manici trasparenti sono carini abbinati alla borsa con fondo e bordo naturali e la fascia centrale bianca.


Ancora un manico a spalla



Un particolare che voglio farvi notare é comunque la leggerezza di queste borse che pesano meno di 500 gr. nonostante misurino cm. 36 x 15,5 h 20 e sono quindi piuttosto capienti.


E' possibile realizzarle anche con intarsi in cui fare passare del tessuto, in questo caso della yuta grezza.


Se poi non trovate gli appositi gaci per fissare i manici potete realizzare voi con le cannucce delle anelle passanti da fissare alla borsa. E poi con della corda creare il vostro manico, soluzione economica e bella. E poi un tocco di eleganza se avete tempo e voglia é fare la fodera in tessuto.


In ultimo c'é questa soluzione, cioé quella di fissare il manico alle borchie che vengono pero' applicate dai coramai con uno strumento apposito non sempre facile da trovare.


Insomma ho provato a dare qualche spiegazione con il poco materiale che avevo a disposizione, spero di avervi aiutato sia' nell'intento della realizzazione della borsa in se che per quanto riguarda invece la pura estetica. Un sono modello di borsa ma in tante varianti.

Un abbraccio e a presto!

Ps. Mi sembra di dire tutto e poi ci si dimentica sempre qualcosa perche' l'abitudine ti mette in condizione di dare le cose per scontato. La borsa una volta terminata, e prima del montaggio del manici, va' passata a pennello con la colla vinilica, meglio usarla diluita e dare piu' mani. Questo permette di farla penetrare meglio sia attraverso la carta (quotidiani) sia attraverso le maglie di intreccio. Allo stesso tempo evitera' che la borsa diventi dura come un cestino, ma rimanga abbastanza flessibile seppur sostenuta. Inoltre é opportuno passare una vernice trasparente finale cosi' che si crei un ulteriore film protettivo. 

Per quanto riguarda la fodera, la si puo' cucire sulla borsa con un grosso ago da maglia, oppure decisamente piu' semplice incollarla. Un altra soluzione é quella di fare una fodera, asportabile piu' pratica ed anche lavabile.

Vi invito a pormi le vostre domande affinche' questo post possa diventare un valido aiuto anche per altre persone.


Le piadelle con Li.Co.Li non rinfrescato

E queste le avete mai provate?


Anche nella versione stampabile

mercoledì 23 maggio 2018

Buon giorno a tutte e ben trovate.
Da diverso tempo ero rimasta affascinata dalla possibilita' di fare incisioni diciamo artistiche sul pane. Oggi ho fatto il mio semplice esperimento, ah ben lontano dai capolavori visti in rete ma direi soddisfacente. Insomma portare in tavola un pane, sano buono e bello é una gran soddisfazione.
Ho aggiunto anche semi di sesamo, per un effetto piu' scenografico e per dare un tocco di dolcezza.
Continuero' nella sperimentazione e quindi continuate a seguirmi.
Un abbraccio.



sabato 12 maggio 2018


Buon giorno 
a tutte care amiche e lettrici del mio blog, cosa c'é di meglio dei pane fatto in casa? E se fosse anche semi integrale quindi piu' salutare? E se fosse con una bella crosta fuori, morbido e bucoso dentro? E se fosse fatto con il lievito naturale fatto da voi? 
Non sempre é facile avere un pane con tutte queste caratteristiche e io, credetemi, ne so' qualcosa a infatti a distanza di un anno da quando cominciai la mia sperimentazione un po' di esperienza l'ho fatta considerando la media di una o due pagnotte a settimana. Se volete scoprire tutti i trucchi e segreti non vi resta che leggere il mio "Diario di panificazione" 
e non dimenticare che potete scrivere le vostre domande alle quali saro' lieta di rispondere.

Buon sabato e buon pane a tutte




  1. Premessa https://www.germanacontini.com/2017/06/diario-di-panificazione-pasta-madre-e_8.html
  2. Lievito madre http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/06/pasta-madre.html
  3. Lievito madre riepilogo e rinfreschi http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/06/diario-di-panificazione-pasta-madre-e.html
  4. Il mio primo pane con il Lievito Madre http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/06/diario-di-panificazione-pasta-madre-e_17.html
  5. Lievito Madre rinfreschi settimanali http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/06/diario-di-panificazione-pasta-madre-e_19.html
  6. Impasto, pieghe in ciotola, pieghe a tre, pirlatura e formatura http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/06/diario-di-panificazione-pasta-madre-e_30.html
  7. Finalmente in forno http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/07/diario-di-panificazione-pasta-madre-e.html
  8. Trasformazione del Lievito Madre in Li.Co.Li http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/07/diario-di-panificazione-pasta-madre-e_9.html
  9. Pane con il Li.Co.Li http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/07/diario-di-panificazione-pasta-madre-e_25.html
  10. Pane semi intregale con il Li.Co.Li http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/08/diario-di-panificazione-pasta-madre-e.html
  11. Lievito Madre in Frezeer http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/09/diario-di-panificazione-pasta-madre-e.html
  12. Lievito Madre il risveglio http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/09/diario-di-panificazione-pasta-madre-e_4.html
  13. Lievito Madre il risveglio seconda parte http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/09/diario-di-panificazione-pasta-madre-e_6.html
  14. Lievito Madre addio http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/09/diario-di-panificazione-pasta-madre-e_12.html
  15. Piadelle con Li.Co.Li http://germanacontini.blogspot.com.tr/2017/10/diario-di-panificazione-pasta-madre-e.html
  16. Le incisioni decorative del pane http://germanacontini.blogspot.com.tr/2018/05/buon-giorno-tutte-e-ben-trovate.html