google.com, pub-7670756866030866, DIRECT, f08c47fec0942fa0 Gerry Creations

Slide

giovedì 8 aprile 2021

 

Brioche sfogliate con formaggio e olive

Presentazione:

Se per voi la cosa piu’ importante è iniziare bene la giornata partendo da una buona colazione siete capitati nel posto giusto. Oggi parliamo di brioche salate, sfogliate e dal delizioso profumo di burro il tutto esaltato dal gusto del formaggio e da quello inconfondibile dell’oliva nera. La ricetta è semplice, infatti non si tratta di una vera e propria sfogliatura ed anche le dosi del burro sono volutamente state ridotte al fine di ottenere un’ottima brioche ma dal gusto piu’ delicato. Potete anche fare questa ricetta senza il formaggio e le olive, infatti lasciati al naturale sono adatti sia per farciture salate che dolci. Inoltre aumentando la dose di zucchero otterrete una merenda dolce. Ma questo magari lo vedremo piu’ avanti perche’ ho intenzione di farne anche una versione dolce magari con uvetta e zucchero di canna, ma questa è un’altra storia quindi passiamo subito alla ricetta partendo dagli ingredienti per poi passare alla descrizione dettagliata del procedimento. 

Ingredienti per 9 brioche:

2 uova (i tuorli per spennellare e gli albumi nell'impasto)
1 bicchiere di acqua tiepida (200 ml)
1 bicchiere di latte tiepido (200 ml)
¾ di bicchiere di olio di semi (125 ml)
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di zucchero (se vuoi più dolce, aggiungi più zucchero)
8 gr. di lievito secco attivo oppure secco normale o 42 gr. di lievito fresco
Circa 700/800 g di farina (la consistenza dell'impasto deve aderire leggermente al dito)
80 g di burro morbido mescolato con qualche goccia di olio di semi (si deve ottenete una pomata)
Formaggio tipo Feta per farcire q.b.
Olive nere snocciolate e a pezzetti q.b.
Vaniglia liquida o sciroppo d’uva (per doratura)
Semi a piacere per guarnitura io uso la nigella
Olio di semi per ungere il piano di lavoro
Cottura in forno statico preriscaldato a 190 per 20 minuti
 
Procedimento

Per prima cosa separiamo le chiare dai tuorli. Poi mettere in un contenitore alto il lievito secco attivo, i due cucchiaini di zucchero ed aggiungere l’acqua tiepida per reidratarlo occorreranno circa 15 minuti, quando si sara’ formata una bella schiuma significa che il lievito è pronto per l’utilizzo. In una ciotola mettere tutti gli ingredienti liquidi partendo dall’acqua con il lievito reidratato, il latte che avremo nel frattempo intiepidito, le due chiare d’uovo, il bicchiere di olio, e mescolare a mano o con una frustina per amalgamare. Nel caso utilizziate il panetto di lievito lo si puo’ aggiungere ora a pezzetti oppure direttamente potete unire quello secco. Aggiungere ora, piano piano la farina continuando a mescolare, e quando ne avremo aggiunto circa la meta’ possiamo versare il cucchiaino di sale e continuare aggiungendo la farina restante fino a che l’impasto non sara’ amalgamato ma comunque morbido (circa 700/800 gr. di farina) Coprire e lasciare a riposo per 1 ora. Io lo metto nel forno spento con la luce accesa. Riprendere l’impasto che sara’ bello gonfio e ungendosi le mani (non usare mai farina) ribaltarlo su di un piano anch’esso oliato e cominciare ad espanderlo schiacciandolo delicatamente ed allargandolo con le mani. Allargarlo il piu’ possibile formando un rettangolo. Ora prendere il burro con le dita e spalmarlo con le mani su tutta la superficie della pasta, continuando ad allargarla. Cospargere il formaggio e le olive a pezzetti (1 fase) Ora ripiegare una parte dell’impasto verso l’interno fino alla meta’ e mettere il burro come abbiamo fatto in precedenza e questa volta solo il formaggio (2 fase) Ripiegare ancora l’impasto sovrapponendolo alla precedente piega ed allargare ancora l’impasto, mettere il burro rimasto solo sulla meta’ dell’impasto cospargere con il formaggio, le rimanenti olive e ripiegare su se stesso a libro. Di nuovo allargare ed appiattire riformando un rettangolo. Utilizzando la rotella taglia pizza, tagliare nel senso verticale della pasta, delle strisce di 2/3 cm di larghezza (9 pezzi) Prendete una striscia, ripiegatela su se stessa e torcete (5/6 giri) unendo le due parti finali con un nodo a formare una ciambella. Formare tutte le ciambelle e posarle su di una teglia con carta da forno e farle riposare 15 minuti. (6 ciambelle in una teglia 3 in un’altra) Mettere un mezzo cucchiaino di sciroppo d’uva nei tuorli dell’uovo che avevamo tenuto da parte e mescolare. Spennellare tutta la superficie delle ciambelle con la miscela ottenuta. Cospargere di semi di nigella o semi a scelta. Infornare nella parte bassa (piano 2) del forno preriscaldato a 190 gradi (statico) per circa 20 minuti fino a doratura. Controllare comunque la cottura che deve essere uniforme sopra e sotto.  Appena sfornati se lo si desidera si puo’ spalmare un po’ di burro sulla superficie. 

Conservazione

Le brioche si conservano 1 giorno a temperatura ambiente. Io una volta cotti li congelo e poi quando li tiro fuori li passo al microonde e vi assicuro che sono buoni quasi come appena sfornati. 


E' disponibile anche la versione video di questa ricetta 






Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un tuo commento